Archive for the ‘Giochi’ Category

La piccina (4)

Friday, October 7th, 2011

Oggi sono andato in piccina.

Ho conosciuto la maestra Meri. La maestra Meri è brava e mi fa nuotare.

Ho conosciuto anche la maestra Giorgia. La maestra Giorgia è BELLISSIMA, è BRAVISSIMA, mi sorride sempre, è brava e mi fa nuotare.

Non vedo l’ora di andare in piccina per vedere la maestra GIORGIA.

La maestra GIORGIA mi piace proprio. Chissà se mami e papi se ne sono accorti.

La piccina (3)

Friday, September 30th, 2011

Dentro la piccina vado piano, con i braccioli a cagnolino.

Fuori dalla piccina corro come un fulmine anche sul bagnato.

Ieri però sono caduto, mi sono fatto tanto male alla testa e ho pianto.

Allora la bagnina carina mi ha portato il ghiaccio. È proprio carina! Quando c’era lei non piangevo. Poi restavo solo col papi e piangevo. Poi arrivava lei e non piangevo.

La piccina (2)

Friday, September 23rd, 2011

Oggi sono andato in piccina e abbiamo provato i tuppi.

Ma i tuppi mi fanno paura! Bisogna che il papi mi tenga con due mani, e che non mi faccia bere!

Ho deciso che i tuppi non mi piacciono, sono troppo rischiosi.

DANCE!

Friday, September 16th, 2011

Sera. Davanti allo specchio grande nella camera di mami.

Papi canta Peppina, io ballo e guardo quanto sono bello.

Anna e mami fanno il tifo e cantano col papi.

Da grande farò il ballerino!

Piccina (primo giorno)

Friday, September 9th, 2011

Oggi il papi mi ha portato in piccina.

Mi ha spogliato mezzo nudo, messo la cuppia del Gatto Puzzolone, e poi mi ha portato sul bordo di una vasca da bagno enorme.

Aiuto! Avevo parura!

Poi abbiamo battuto le gambe dal bordo, siamo entrati e ho perfino nuotato dove non toccavo.

Non vedo l’ora di tornare in piccina!

Senza limiti

Thursday, February 24th, 2011

Il nero. Il verde. Il giallo.

Ogni volta cambio il mio colore, dentro la prigione 21 X 29,7.

Ma quando indosso il colore nero evado, volo sul divano, i muri, i mobili, come l’aquila, veloce da un lato all’altro della stanza.

Poi il papi urla, mi mette in castigo e comincia a lavare.

Giochi con il papi

Saturday, February 5th, 2011

Con il papi faccio un sacco di giochi.

L’aeroplano, il cammello, l’astronauta, il cavallo, il camion, il divano con sorpresa, gli occhiali.

Alla fine facciamo il mio gioco preferito, si chiama Pasqua.

Funziona così: può essere un calcio, una ginocchiata, una testata, ma finisce sempre nello stesso modo: il papi finisce per terra con le mani tra le cosce e piange.

Tasche piene

Thursday, March 4th, 2010

Papi mi prende in braccio con fatica.

Allora mi mette sulla bilancia: 11 chili e mezzo.

Poi mi prende in braccio e suda.

Chissà quando scoprirà i sassi che tengo in tasca!

Nuovi pulsanti

Tuesday, March 2nd, 2010

A casa nostra ci sono due file di tre pulsanti ciascuna.

Non so fare le Per, quindi non domandatemi quanti sono.

Fino a poco tempo fa arrivavo solo alla fila più bassa, e accendevo e spegnevo solo tre luci.

Ora, finalmente, arrivo anche a quella più alta, e sono in grado di creare il BUIO totale!

Sono grande.

I premi del gioco

Saturday, February 13th, 2010

Ieri c’è stato il gioco a premi, la soluzione è: TAVOLA PERIODICA.

Non ho parlato dei PREMI!

Quando mangio metto in bocca tutto, ma a volte il cibo non mi piace (specie quando sono pezzi di carne duri e nervosi).

Allora prendo il cibo dalla bocca e lo infilo a sinistra, sotto il telo del seggiolino.

Ogni mese mami tira fuori tutto, vermi compresi, e fa una faccia buffissima.

Il primo premio è un ricco buffet di questi recuperi. Contattare il papi per incassare il premio.