Archive for February, 2010

Il N’intendo

Friday, February 5th, 2010

Mami è appassionata di n’intendo. Dice sempre “no n’intendo sentire ragioni”.

Il n’intendo è un coso di plastica nera, ha solo pochi bottoni, ma la mami ci gioca sempre.

Sembra divertentissimo, ma non trovo il bottone per accenderlo.

Papi dice che se cerchi su gug trovi tutto. Ma cos’è ‘sto gug? A me basta accendere il n’intendo!

Tonalità

Thursday, February 4th, 2010

Modestamente, da figlio di un cantante e mezzo, sono piuttosto intonato.

Ho imparato presto a piangere in tre diverse tonalità: dolore, noia e capriccio.

Mami non abbocca quasi mai, papi confonde ancora dolore e noia.

Devo esercitarmi di più e più forte.

Il cavallo

Wednesday, February 3rd, 2010

Non è come il cammello: il cammello corre veloce, il cavallo va piano.

Però il cavallo lascia aperta la visuale davanti, e mi fa tanto tanto ridere.

Il papi si mette in ginocchio a terra, io salgo sopra e lui comincia a trottare. E trottare. E trottare.

Quando le ginocchia sono viola scendo. E gli chiedo di fare il cammello!

Cose da grandi: la filosofia

Tuesday, February 2nd, 2010

Ieri ho tenuto una conferenza di epistemologia.

La gente non capiva il valore dell’ontologia nella descrizione metafisica del mondo fisico! Come faccio a descrivere un’istanza di panino se mi manca una tassonomia adeguata?

epistemologia

Questo mese…

Monday, February 1st, 2010

Ogni tanto mami e papi mi vestono (papi mi veste e poi mami aggiunge un paio di strati).

Allora posso uscire. Fuori fa tanto freddo, siamo in Freddaio!

Ma quando esco vedo la laltalena smontata, senza il seggiolino.

Poi cammino un po’, mami ha freddo e allora decide che rientriamo perché altrimenti io ho freddo.

L’anno scorso Freddaio è finito e poi è venuto il caldo, chissà se anche quest’anno succede.

Odio Freddaio, ci si annoia.