Il polipo

Quando ero piccolo, e papi voleva che dormissi, cercava di ipnotizzarmi con il polipo.

Apriva la mano e muoveva tutte le dita davanti agli occhi.

Ne prendevo due a caso, ma erano sempre il primo e l’ultimo, e cercavo di ciucciare quelli in mezzo.

Per fortuna adesso il papi ha capito che per farmi dormire queste cose non servono a niente.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.