No-no-no

Quando combino una marachella o premo il tastone della scatola del papi, mi dicono “no-no-no”.

Mi fanno anche il gesto col dito: “no-no-no”.

Allora mi esercito anche io a dire “no-no-no”, e giro per la casa facendo “no-no-no”:

  • alla sedia
  • al frigo
  • al tigro (ma lui è un po’ permaloso)
  • al papi
  • al divano
  • alle cose
  • al gioco del ranocchio
  • alle cose luminose

a tutti dico “no-no-no”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.